Inediti Corsi Animatori

/Inediti Corsi Animatori

Inediti Corsi Animatori

Quando si ha a che fare con un dono prezioso, ricevuto tra le mani da chi ti ha preceduto, lo si tiene stretto con cura e trepidazione, per il timore di romperlo o sciuparlo. Così è stato finora con una esperienza bella, feconda e profondamente salesiana quale quella dei Corsi Animatori MGS. Da oltre trent’anni ormai, questi corsi per giovani che si vogliono preparare all’animazione estiva, sono stati un cavallo di battaglia offerto alle case salesiane ma anche a tante parrocchie e diocesi della terra Triveneta. A questa iniziativa residenziale hanno aderito migliaia di giovani che, nel corso del tempo, con l’esperienza ricevuta hanno portato lo stile di animazione salesiana in tante realtà. 

Cambiamento e occasione

I giovani però sono una forza dinamica continuamente in evoluzione, con la stessa sete infinita di senso e di vita, di dono e di verità, ma che si esprime in modi diversi, che si sviluppa in un terreno sempre meno religioso e sempre più “pieno” di offerte e possibilità.
La Pastorale Giovanile dei Salesiani di Don Bosco e delle Figlie di Maria Ausiliatrice si è sentita fortemente interpellata dal bisogno di non perdere la possibilità di offrire ai giovani strumenti e occasioni formative, cogliendo che ogni cambiamento è un’ottima occasione per ripensarsi e rigenerarsi alla luce del Vangelo e del carisma.

Processo e ricerca

Così, domenica 22 settembre 2019 è iniziato un vivace processo di ripensamento del Corsi Animatori che ha visto salesiani, salesiane, giovani e laici di diverse parrocchie riflettere insieme e mettere in discussione se stessi e le proprie iniziative locali. Siamo convinti che solo dalla ricerca comune del Bene e dalla disponibilità ad intraprendere strade nuove e inedite, si possono aprire vie inaspettate, creative e aderenti alla realtà che chiama.
Cosa accadrà da oggi in poi non lo sappiamo. L’esperienza che abbiamo iniziato di sicuro rafforzerà il lavoro di rete tra zone e tra case; arricchirà ciascuno con una somma di saperi e prassi pastorali condivise; e soprattutto farà nascere una nuova esperienza formativa che speriamo possa accompagnare i giovani sempre meglio nella scoperta della loro identità di uomini e donne cristiani e di discepoli missionari.

 

 

Sr Francesca Giachetto, FMA
Consigliera di Pastorale Giovanile
Ispettoria Triveneto Italia

2019-10-01T22:47:42+00:0001 Ottobre 2019|Ispettoria|