San Francesco di Sales

/San Francesco di Sales
2022-12-02T00:00:00+01:00
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Nato in Savoia nel 1567, Francesco studiò filosofia e teologia a Parigi e si laureò in diritto civile ed ecclesiastico a Padova. Divenuto sacerdote si offrì al vescovo per ricondurre i Calvinisti dello Chablais alla fede cattolica. Fatto vescovo di Ginevra, ma con residenza ad Annecy, svolse un’ampia predicazione e attuò le riforme del Concilio di Trento. Spirito nobile, acuto, dotto umanista, fu grande direttore spirituale; aprì a tutti le vie dell’ascetica (Filotèa), mostrando l’essenza della vita spirituale nell’amore di Dio (Teotimo).

Intuì l’importanza della stampa; quale uomo di azione istituì a Thonon un’Accademia che raccoglieva le menti più elette per l’approfondimento della scienza, e per avviare i giovani ad una formazione professionale. Con Santa Giovanna di Chantal fondò e diresse 1’Ordine della Visitazione. Morì a Lione il 28 dicembre 1622; il trasporto della salma ad Annecy (24 gennaio 1623) è all’origine della data dell’odierna festa.Canonizzato nel 1665 e proclamato Dottore della Chiesa nel 1877, fu costituito patrono dei giornalisti e scrittori cattolici nel 1923. Don Bosco si ispiro’ all’apostolato di san Francesco di Sales, alla sua amorevole bontà, al suo umanesimo e lo volle patrono della Società salesiana.

San Francesco di Sales nel cuore di don Bosco

L’8 dicembre 1844, don Bosco inaugurava nella periferia di Torino un “oratorio” dedicato a san Francesco di Sales. Don Bosco ammirava questo santo e prese questo proposito: “La carità e la dolcezza di san Francesco di Sales mi guidino in ogni cosa”.

Il 25 gennaio 2020, presso il Monastero delle Visitandine di Treviso, alle ore 15:00 verrà celebrata la Santa Messa in onore di San Francesco di Sales